.comment-link {margin-left:.6em;}

The Anatomist

venerdì, agosto 05, 2005

Tessuto osseo compatto

Il tessuto osseo è una varietà di tessuto connettivo di sostegno nella quale sono presenti fibre colagene cementate da una sostanza interfibrillare omogenea calcificata; le cellule del tessuto osseo, nonchè i vasi sanguiferi e i nervi, sono accolte in apposite cavità. Il tessuto osseo, da un punto di vista della sua organizzazione strutturale, si classifica in spugnoso e compatto. Mostreremo e brevemente commenteremo due immagini di quest'ultimo.
In questa microfotografia sono visibili alcuni osteoni presenti nella diafisi di un osso lungo. Le lamelle sono disposte concentricamente in più strati intorno ad un canale centrale (di Havers), contenente vasi. I canali di Havers hanno direzione longitudinale parallela all'asse lungo della diafisi, sono di forma più o meno cilindrica e formano delle sottili ramificazioni trasversali, per mezzo delle quali si anastomizzano tra loro. Alcuni di esse si approfondano nel canale midollare, altre si affacciano nel periostio. Nelle zone ove è presente la cartilagine articolare e di impianto dei tendini, terminano a fondo cieco o si ripiegano ad ansa per aprirsi nei canali vicini.
Tra osteoni contigui si pongono altre lamelle ossee (cosiddette lamelle interstiziali, o intermedie), che non hanno un preciso orientamento ma solo una funzione riempitiva. In questa microfotografia inoltre sono visibili alcune lacune ossee, che ricordiamo allo stato fresco contengono gli osteociti.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home